SVILUPPO MOTORIO – IL LATTANTE IN PALESTRA

SVILUPPO MOTORIO IL LATTANTE IN PALESTRA 001 spine centerLo sviluppo motorio è strettamente connesso allo sviluppo cognitivo ed affettivo e il raggiungimento delle prime tappe motorie nel primo anno viene considerato indicativo della normalità dello sviluppo intellettivo

La sequenza della tappe dello sviluppo motorio è la stessa per ogni bambino e dipende da diversi elementi:

  • Maturazione del sistema nervoso (mieliniz, arboriz dendritica, sinapsi, neurotrasmettitori)
  • Crescita masse muscolari e maturazione scheletrica .
  • Stimoli, esperienze e motivazione del bambino

 

 

SVILUPPO MOTORIO IL LATTANTE IN PALESTRA 002 spine centerLe tappe motorie possono riassumersi :

  • Tenuta della testa : 1 a 3 mesi
  • Raddrizzamento della testa, dalla pos ventrale braccia flesse av : 3 mesi
  • Rotolamento (desolidarizzazione delle cinture ) : dai 4 ai 9 mesi
  • Seduto : dai 6 ai 8 mesi
  • Gattonamento 4 zampe : 9 mesi
  • Cammino : dai 10 ai 18 mesi
  • Corre e sale le scale a 2 anni
  • Salta su di un piede solo a 4 – 5 anni

 

Nel rispetto di tali tappe motorie questa è l’attività motoria proposta in palestra allo SPINE CENTER a Bologna.

SVILUPPO MOTORIO IL LATTANTE IN PALESTRA 003 spine centerSi aiuteranno i lattanti con piccoli esercitazioni all’estensione della leva cervicale essendo il controllo della testa alla base della maturazione visiva e delle capacità per potersi proporre attivamente nella relazione con i familiari; al rotolamento dorso ventrale e viceversa che comprende anche la stabilizzazione ed il controllo posturomotorio sulla linea mediana (video 1) ; alla mobilizzazione del tronco con coordinazione piede-bocca ; al raggiungimento della posizione seduta, quindi al consolidamento delle posizioni antigravitarie, che includono la coordinazione occhio-mano, mano-bocca ; dal gattonamento all’appoggio su oggetti casuali e stabili nella palestra che lo porteranno al raggiungimento della posizione eretta .

Per ciascuna tappa sarà sempre sottoposto il bambino all’esplorazione tattile e quindi all’attenzione percettivo globale (visivo, uditivo ,) secondo la maturità raggiunta .

Il raggiungimento delle tappe motorie del bambino e  loro consolidamento nel giusto momento della maturazione nervosa  sono il presupposto per arrivare  alla libertà e  alla coordinazione del movimento generale  togliendone quindi già dalle prime fasi del movimento eventuali vizi posturali . Le esperienze quotidiane da proporre al lattante vanno quindi modificate nel tempo per venire incontro alle sue abilità emergenti: nuove posizioni, nuove attrezzature o quelle vecchie usate in modo diverso, offerta di giocattoli, più variabilità sensoriale ed ambientale; graduale aumento nell’autonomia e piccoli disturbi dello sviluppo del bambino si presentano infatti quando le proposte dell’ambiente non rispettano le sue esigenze.

Nel video è riportata una proposta di rotolamento dorso ventrale e viceversa , che sarà proposta dopo i 4 mesi e sarà indispensabile per il raggiungimento della desolidarizzazione delle cinture (pelvica e scapolare).
L’integrazione di questo atto motorio sarà prezioso nel gattonamento e successivamente nella deambulazione .

clicca sopra per avviare il video

Informazioni

SPINE CENTER PROJECT SRL

TELEFONO: 051.0952375

VIA DELLA LIBERAZIONE, 5 - 40132 BOLOGNA (BO)
EMAIL: info@spine-center.it

Dove siamo

Newsletter

Accettazione privacy